COS'È L' INSEMINAZIONE ARTIFICIALE?

L’ Inseminazione Artificiale è un Trattamento di Riproduzione Assistita che consiste nell’ introdurre dentro dell’ utero della donna, nel momento dell’ ovulazione, un campione seminale nel quale si sono selezionati gli spermatozoi con maggior capacitá fecondante, con l’ obiettivo di ottenere una gravidanza. Si tratta di una tecnica di Riproduzione Assistita molto semplice da realizzare e senza fastidi per la paziente e che offre una buona percentuale di successo.

In Amnios in Vitro Project disponiamo delle ultime tecnologie e di un esperto team di medici, che ci permette di offrire alle nostre pazienti la massima garanzia di esito nei loro trattamenti.

CERCHI UN TRATTAMENTO DI INSEMINAZIONE ARTIFICIALE?

In AMNIOS ti offriamo un trattamento di Insemizaione Artificiale con l’ ultima teconologia.

CHI PUÓ USUFRUIRE DI UN' INSEMINAZIONE ARTIFICIALE?

Per decidire quando l’ Inseminazione Artificiale con seme della coppia é la tecnica adeguata, prima di tutto la coppia deve realizzare uno studio di sterilitá. In generale è indicata nei seguenti casi:

  • Coppie in cui l’ uomo ha un numero leggermente minore di spermatozoi utili.
  • Coppie in cui la donna presenta anomalie nell’ ovulazione.
  • Coppie in cui la donna ha una Tuba di Falloppio alterata o ostruita peró l’ altra non presenta problemi.
  • Coppie con problemi di sterilitá sconosciuti: quando non si trovano fattori definitivi per la mancata gravidanza.

L’ Inseminazione Artificiale con seme di donatore è una tecnica necessaria nei seguenti casi:

  • Donne senza coppia maschile.
  • Coppie in cui l’ uomo presenta una grave alterazione degli spermatozoi.
  • Coppie in cui l’ uomo non produce spermatozoi.

IN CHE CONSISTE L' INSEMINAZIONE ARTIFICIALE?

Il trattamento di Inseminazione Artificiale che offriamo in AMNIOS puó essere in ciclo naturale o in ciclo indotto, indipendentemente dal fatto che il campione seminale sia della coppia o del donatore. La decisione tra i due metodi dipende da vari fattori, come l’ etá della donna ed i risultati dello studio di fertilitá.

Le condizioni per poter realizzare un’ Inseminazione Artificiale con Ciclo Naturale:

  • Avere una riserva ovarica normale.
  • Avere cicli ovulatori normali.
  • Avere le tube aperte (permeabili).

In questo tipo di trattamento, cominciamo a realizzare test di ovulazione in orina a dal 10º giorno del ciclo (generalamente in un ciclo di 28 giorni la donna ovula intorno al 14º giorno). Una volta che il test capta l’ ovulazione, si prepara l’ inseminazione che deve essere realizzata il giorno successivo.

Le uniche differenze del ciclo naturale sono il non utilizzo di medicine per cui è più economico, e il rischio di gravidanza gemellare è uguale a quello di una gravidanze espontanea (circa 1%).

Le possibilitá di successo dipendono dall’ etá della donna. In donne sotto i 38 anni le possibilitá sono del 10-15% per tentativo, una percentuale non  molto alta (uno degli svantaggi di questa tecnica). Dai 38 anni in poi si sconsiglia la tecnica per i bassi risultati che si ottengono.

Se dopo 3-4 cicli non si ottiene una gravidanza si considererá la realizzazione di un’ inseminazione artificiale con induzione dell’ ovulazione.

Nel caso dell’ Inseminazione Artificiale con ciclo indotto o stimulato si induce un’ ovulazione prima dell’ inseminazione. Il trattamento inizia con un’ ecografia transvaginale nel 2º-3º giorno del ciclo per comprovare che le ovaie siano a riposo e si possa iniziare la stimolazione ovarica.

In questo momento, inizia il processo di induzione dell’ ovulazione. La donna si inietta un ormone (FSH ormone stimolante dei follicoli) seconodo le indicazione dello specialista. L’ obbiettivo è ottenere 2 al massimo 3 follicoli. Il processo si controlla con ecografie fino a quando si individuano 2-3 follicoli della dimensione adeguata, maggiori di  17 o 18 mm. In questo momento si induce la maturazione degli ovuli che si trovano nei follicoli con un’ iniezione di hCG. L’ inseminazione si programma nelle 36 ore successive all’ iniezione di questo ormone.

Il controllo ecografico dell’ induzione dell’ ovulazione è fondamentale per evitare il rischio di gravidanza multipla. In alcuni casi la risposta ovarica è maggiore delle aspettative, è necesario quindi cancellare il ciclo. Di solito sono necessarie due o tre ecografie.

Il principale vantaggio è che la percentuale di gravidanza è maggiore (20-25% per tentativo). Peró aumenta il rischio di gravidanza gemellare (fino al 20% su tutte le gravidanze). Suppone inoltre un costo maggiore del trattamento.

In donne sopra i 38 anni dobbiamo considerare l’induzione dell’ovulazione dall’ inizio, per aumentare le possibilitá di successo. In donne sotto i 38 anni è possibile iniziare il trattamento con ciclo naturale.

Nel trattamento di Inseminazione Artificiale,  il campione seminale puó pervenire dalla coppia o da un donatore.

La selezione del donatore si fa in funzione dell’ aspetto fisico (taglia, peso, colore degli occhi, colore e tipo di capelli, colore della pelle, gruppo sanguigno e RH). Nel caso di una donna senza patner maschile la selezione del donatore si stabilisce in base alle indicazioni della paziente.

Tutti i nostri donatori sono stati studiati e selezionati in base alle richieste legali in Spagna, stabilite dalla Legge di Riproduzione Assistita del 2006 approvata dal Decreto Reale 1301/2006. Quando un donatore riunisce i requisiti, il campione seminale viene congelato e preservato nella nostra banca del seme pronto per essere usato in un trattamento di Inseminazione Artificiale con Seme di donatore.

Dopo un certo numero di cicli di inseminazione artificiale, molte donne avranno ottenuto una gravidanza. Peró non in tutti casi il trattamento avrá un esito positivo. Questo puó essere dovuto alla presenza di patologie (come endometriosi) diagnosticate in molti casi, peró difficili da evidenziare in altri.

La conclusione del trattamento di Inseminazione Artificiale senza successo non deve supporre la rinuncia ad una gravidanza. Esistono altri trattamenti che possono consentire di arrivare all’ obbiettivo. In questo caso il passo successivo all’ Inseminazione Artificiale è la Fecondazione in Vitro.

PRIMA VISITA GRATUITA

SE PREFERISCI CHIAMACI

NON È IL TUO PRIMO CICLO?

Se ti sei giá sottopposta ad un ciclo di inseminazione artificiale peró non hai ottenuto il risultato desiderato, non rinunciare. Non è consigliato fare piú di quattro cicli, in quanto a partire del quarto ciclo le probabilitá di successo diminuiscono fortemente.  Se non sei arrivata a quattro cicli i primi cicli possono apportare un’ informazione importante che ci aiuta a determinare l’ origine del problema, e ottimizzando il procedimento del futuro ciclo, aumentando le probabilitá di gravidanza. 

POSSIAMO AIUTARTI?

Se hai dei dubbi sulla nostra clinica o alcuni dei nostri trattamenti, o stai cercando di rimanere incinta e vuoi informarti meglio sulla migliore opizione, consulta il tuo caso con noi. Contattaci o richiedi una prima visita gratuita con i nostri specialisti.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH